PRIMO PIANO

Calci, pugni e umiliazioni alla convivente: arrestato

L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari con braccialetto elettronico.

Pubblicato 3 settimane fa

I Carabinieri della Stazione di Pachino hanno arrestato un 23enne gravemente indiziato di dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni aggravate e minacce.L’uomo avrebbe assunto un atteggiamento violento nei confronti della convivente che sistematicamente avrebbe ingiuriato, minacciato di morte e picchiato con calci e pugni procurandole lesioni.A seguito della denuncia della donna sono state immediatamente avviate le indagini, coordinate dalla Procura di Siracusa, dalle quali sono emersi diversi episodi di maltrattamenti, anche precedenti e mai denunciati.Gli elementi di indagine raccolti dai militari sono stati posti al vaglio dell’Autorità giudiziaria aretusea che, concordando con i riscontri investigativi, ha chiesto al Tribunale una misura cautelare nei confronti dell’uomo che è stato arrestato e posto ai domiciliari con braccialetto elettronico.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *