Akragas, la Curva Sud in difesa dei giocatori

Alessandro La Rosa

Agrigento

Akragas, la Curva Sud in difesa dei giocatori

Pubblicato il Nov 25, 2019
Akragas, la Curva Sud in difesa dei giocatori

Al termine della partita di ieri contro la Cus Palermo, un paio tifosi akragantini hanno contestato la squadra a fine partita.

La Curva Sud Akragas, tramite un comunicato, ha espresso il massimo appoggio alla squadra, che va sostenuta al di là del risultato, e reputa quelle due persone “pseudo tifosi”.

Il comunicato nel dettaglio :

In merito alle contestazioni alla fine di Akragas-Cus Palermo di uno sparuto gruppo di pseudo tifosi (1/2), la Curva Sud Akragas si dissocia completamente da tale gesto in quanto è impensabile contestare una squadra che non ha mai perso una partita e si trova al secondo posto in classifica a lottare per la vittoria finale del campionato; squadra composta da giocatori che lottano e sudano la maglia per 90’.

La giornata storta può capitare a maggior ragione dopo un cambio tecnico dell’allenatore; ci teniamo a precisare che da parte nostra finché ci sarà impegno e determinazione, come fino ad oggi dimostrato, inciteremo e “Sosterremo” il Gigante a proseguire verso un unico obbligatorio obiettivo, che è quello del salto di categoria. Sicuri che anche la dirigenza sta lavorando in questa direzione e che presto rinforzerà l’organico per renderci ancora più competitivi!”

Anche la società biancazzurra, con un comunicato stampa, si è espressa a riguardo:

“L’Asd Akragas 2018 condivide pienamente le idee espresse dalla Curva Sud nel comunicato odierno. Il traguardo del salto di categoria va avanti grazie anche al vostro sostegno. Il nostro obiettivo è anche il vostro. Per questo motivo dobbiamo remare tutti verso la stessa meta, come abbiamo fatto finora”


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04