Connect with us
Top News Italpress

L’Inter torna a vincere, Martinez stende il Verona

MILANO (ITALPRESS) – Massimo risultato col minimo sforzo. L’Inter torna a vincere, contro il Verona i nerazzurri si impongono 1-0 grazie alla rete segnata da Lautaro Martinez dopo tre minuti. Ritmi bassi e poche occasioni da gol, la squadra di Inzaghi ha amministrato la sfida anche in vista dei prossimi impegni, a partire dalla Supercoppa […]

Pubblicato 3 settimane fa
MILANO (ITALPRESS) – Massimo risultato col minimo sforzo. L’Inter torna a vincere, contro il Verona i nerazzurri si impongono 1-0 grazie alla rete segnata da Lautaro Martinez dopo tre minuti. Ritmi bassi e poche occasioni da gol, la squadra di Inzaghi ha amministrato la sfida anche in vista dei prossimi impegni, a partire dalla Supercoppa italiana in programma mercoledì sera alle ore 20.00 a Riad. Nulla da fare per i gialloblù, gli uomini di Zaffaroni escono da San Siro col tredicesimo ko in stagione. I nerazzurri accorciano sul Milan e agganciano la Juventus, rimanendo a dieci lunghezze dal Napoli. Dopo le polemiche di Monza, l’Inter era chiamata alla reazione per mantenere vive le speranze Scudetto, nonostante il +13 degli azzurri. Per vedere il primo sussulto sono bastati tre minuti: dopo una serie di rimpalli Lautaro Martinez ha controllato dal limite dell’area, impossibile per Montipò opporsi alla conclusione vincente dell’argentino. Le occasioni migliori della prima frazione sono passate tutte dal neo campione del mondo: prima di testa, col pallone bloccato dall’estremo difensore degli scaligeri, poi la girata terminata alta sopra la traversa. Il Verona ha provato a costruire qualcosa senza però impensierire Onana, la squadra di Inzaghi invece ha sfruttato il contropiede: a tre minuti dal termine Mkhitaryan ha cercato il colpo da biliardo con un tiro di precisione, la conclusione però è stata deviata da Hien con una mano (il VAR però ha deciso di non punire l’intervento). Nella ripresa il match è proseguito senza troppi sussulti, coi nerazzurri che hanno cercato più a gestire le forze in vista della Supercoppa italiana: al 18′ Lautaro si è visto annullare un gol – dopo uno splendido tocco sotto – per un fallo su Dawidowicz, Asllani invece si è inventato una conclusione dal limite terminata a lato per questione di centimetri. La reazione da parte degli ospiti non è arrivata nemmeno nel finale, soltanto Magnani ha provato una conclusione al volo terminata però in curva.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
0 commenti
18:30
18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++15:11 - Serie D, il Licata chiama a raccolta i tifosi per la sfida contro il Paternò +++
18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto sull’autostrada Messina-Palermo, due morti +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++15:11 - Serie D, il Licata chiama a raccolta i tifosi per la sfida contro il Paternò +++