Connect with us
Siculiana

A Siculiana la presentazione del libro “Lampedusa, l’isola del diavolo” di Fabrizio Prelato

Oggi alle ore 19:30 presso la piazzetta San Pietro a Siculiana

Pubblicato 4 mesi fa

A Siculiana questa sera alle ore 19:30 in piazzetta San Pietro verrà presentato il libro “Lampedusa, l’isola del diavolo” di Fabrizio Prelato.
A dialogare con l’autore ci sarà Salvatore Vella Procuratore facente funzioni presso la Procura della Repubblica di Agrigento, il colonnello Vittorio Stingo comandante provinciale dei Carabinieri di Agrigento e il giornalista Silvio Schembri.
L’evento è organizzato dall’associazione “Freemind” di Siculiana.

Sinossi:

Trasferitosi a Lampedusa per svolgere un tirocinio di tre mesi finalizzato all’accesso all’Europol, dopo quasi un anno l’ambizioso maresciallo dei carabinieri Christopher Bertone si trova ancora bloccato sull’isola per questioni burocratiche. La vita del maresciallo scorre monotona, gli sbarchi dei migranti rappresentano un problema quotidiano e i suoi rapporti con i colleghi sono spesso contraddistinti da frizioni. Una notte di dicembre si consuma l’ennesima tragedia in mare con numerose vittime e il naufragio riporta a galla un dramma famigliare del passato che tormenta Bertone. Le indagini da lui condotte sull’incidente avvenuto in mare rivelano presto che i contorni dell’accaduto sono diversi da come appaiono: il gommone non è colato a picco per un guasto, bensì è stato fatto affondare di proposito. Un omicidio mascherato da suicidio e i racconti dei migranti fanno emergere il ritratto di una figura inquietante che sembrerebbe possedere qualcosa di soprannaturale: il Diavolo. Ma a volte la realtà può essere più orribile di un’oscura fantasia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

07:29
08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++
08:13 - Agrigento, scarica pannelli solari senza autorizzazione: multata una ditta +++08:07 - Grotte, rubati venti bidoni di olio da un magazzino: indagini +++07:59 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++07:58 - Agrigento: rubano soldi, pc e cellulare da negozio: due denunce  +++07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++