Accordo tra Comune di Sciacca ed Università di Palermo per valorizzare il sito archeologico di Rocca Nadore

Tonino Fisco

Sciacca

Accordo tra Comune di Sciacca ed Università di Palermo per valorizzare il sito archeologico di Rocca Nadore

Pubblicato il Lug 11, 2019
Accordo tra Comune di Sciacca ed Università di Palermo per valorizzare il sito archeologico di Rocca Nadore

Oggi a Sciacca è stato sottoscritto un protocollo d’intesa tra il Dipartimento Culture e Società dell’università di Palermo, rappresentato dal suo Presidente, Prof. Michele Cometa, e il Comune di Sciacca, rappresentato dal Sindaco Francesca Valenti. A partire dal 2003, l’università di Palermo ha intrapreso, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento, studi e ricerche nel sito archeologico di Rocca Nadore, sito in territorio di Sciacca. Dal 2015, l’attività di ricerca è stata ripresa con campagne annuali di scavo, inserite nell’ambito dell’attività didattica dei corsi di Archeologia, che hanno portato a risultati di rilevante interesse scientifico per la storia del territorio saccense e della Sicilia antica. Con la sottoscrizione del protocollo di oggi, le parti hanno predisposto un piano generale per la valorizzazione del sito archeologico. In particolare, l’università si è impegnata a continuare le ricerche a Rocca Nadore e a renderne periodicamente noti i risultati con incontri, pubbliche conferenze e specifiche attività didattiche per gli istituti che avanzeranno apposita richiesta. Da parte sua, il Comune di Sciacca si è impegnato ad erogare al Dipartimento Culture e Società dell’Università di Palermo un parziale rimborso spese per le ricerche sul sito, per un importo annuo massimo di 2 mila euro.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04