Licata, ruba energia elettrica, arrestato bracciante agricolo

Redazione

Licata, ruba energia elettrica, arrestato bracciante agricolo
| Pubblicato il mercoledì 09 Marzo 2016

Licata, ruba energia elettrica, arrestato bracciante agricolo

di Redazione
Pubblicato il Mar 9, 2016

Nella trascorsa nottata, i Carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato:

–          LABIAD Abdelhadi, classe 1983, bracciante agricolo del Marocco, domiciliato a Licata,

poiché resosi responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica.

In particolare i Militari dell’Arma, in seguito ad una segnalazione telefonica al 112, intervenivano presso l’abitazione del 33enne marocchino al fine di sedare una lite scaturita per futili motivi con un 32enne coinquilino connazionale, entrambi in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all’abuso di sostanze alcoliche.

Nel corso dell’intervento i Carabinieri notavano delle evidenti irregolarità nell’impianto elettrico dell’abitazione, ubicata proprio nel centro della città di Licata, ragion per cui decidevano di svolgere ulteriori accertamenti con l’ausilio di personale della società Enel distribuzione S.P.A. di Agrigento, appurando che il cittadino marocchino aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico della propria abitazione alla rete elettrica, sottraendo fraudolentemente energia.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

di Redazione
Pubblicato il Mar 9, 2016


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl