Connect with us
Ultime Notizie

Mafia, Messina Denaro nomina sua nipote come avvocato

Il nonno di Lorenza Guttadauro, Giuseppe, è indicato come lo storico boss di Brancaccio.

Pubblicato 2 settimane fa

Finora è stato assistito da difensori d’ufficio. Per la prima volta nella sua storia criminale Matteo Messina Denaro avrà stavolta un legale di fiducia. Lo ha scelto nella sua stessa cerchia familiare. La sua posizione sarà seguita, anche se l’incarico non è stato ancora formalizzato, dalla nipote Lorenza Guttadauro. Si tratta della figlia di Filippo Guttadauro e di Rosalia Messina Denaro, sorella del boss arrestato ieri in una clinica privata.

Il nonno di Lorenza Guttadauro, Giuseppe, è indicato come lo storico boss di Brancaccio. Dopo avere svolto il praticantato nello studio di un penalista fino al 2011, l’avvocato Guttadauro (che ha detto di non essere ancora informata della nomina da parte dello zio) ha avviato un’autonoma attività professionale. Dovrebbe essere lei a rappresentare ora il boss in occasione del primo ‘impegno’ processuale previsto per il 19 gennaio nell’aula bunker di Caltanissetta dove Messina Denaro è imputato per le stragi di Capaci e Via D’Amelio del 1992.

Lorenza Guttadauro ha già svolto assistenza legale per altri familiari: la zia Anna Patrizia (l’altra sorella del boss di Castelvetrano), il fratello Francesco e il marito Girolamo Bellomo, detto Luca. Indicato come uomo d’affari, Bellomo era stato arrestato nell’ambito dell’operazione Eden 2 con l’accusa di avere curato gli interessi del boss. A Bellomo, condannato in appello a 10 anni, è stato attribuito il ruolo di un “rappresentante” degli “affari” di Messina Denaro nel tessuto economico del Trapanese. Il padre di Lorenza Guttadauro, Filippo, fu a sua volta arrestato nel marzo del 1994 e condannato per associazione mafiosa a 14 anni.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18:51
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++
17:54 - Akragas fermata in casa dal Casteldaccia +++16:49 - Castronovo e Farulla (Circolo PD Palma): “Con Bonaccini per il rilancio di un partito  popolare e aperto” +++16:16 - Messina Denaro, una donna: “L’ho frequentato, non sapevo fosse lui” +++15:24 - Le associazioni “Motorlife” e “L’angelo Federico onlus” nei corridoi dell’Ospedale San Marco +++15:03 - Minaccia con coltello la moglie, arrestato +++12:41 - Calcio a 5, vittoria per il Città di Canicattì contro il Pedara +++11:28 - Caso Suv, la Corte dei Conti cita due dirigenti del Comune: “Soldi sperperati” +++10:57 - Sambuca di Sicilia, rubate due moto da cross: indagini in corso +++10:32 - Alla Valle dei Templi tre alberi intitolati a Moncada, Fasulo e Fofò Purtuso +++10:03 - Il Tennis Club Città di Favara al II posto tra le scuole di Sicilia +++