Naro

Naro: “prendiamoci per mano per aiutare le donne vittime di violenza”

siglato un Protocollo d'Intesa fra il Centro Antiviolenza Gloria/Sportello LGBT+ e il Comune di Naro, per la realizzazione di Borse Lavoro a favore di donne vittime di violenza.

Pubblicato 4 mesi fa

Stamattina è stato siglato un Protocollo d’Intesa fra il Centro Antiviolenza Gloria/Sportello LGBT+ e il Comune di Naro, per la realizzazione di Borse Lavoro a favore di donne vittime di violenza. Ad accogliere la proposta di Liliana Militello, Responsabile del Centro Antiviolenza, è stata il Sindaco di Naro Mariagrazia Brandara, la Vicesindaco Maria Teresa Geraci, Valentina Gueli Alletti – Assessore alle Pari Opportunità e all’Istruzione, Angelo Scanio – Assessore allo Sport e Anna Nicotra – Assistente Sociale del Comune di Naro.
Grande esperienza, competenza e sensibilità del Sindaco e della Giunta Comunale di Naro, hanno permesso di siglare il protocollo d’Intesa.
Si tratta di un esempio di coesione concreta che mira a fare rete che agisce nei fatti senza lasciare spazio a facili parole.
Obiettivo delle borse lavoro è l’inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza sostenendole nella ricostruzione della propria autonomia economica attraverso l’inserimento nel mercato del lavoro. Il sostegno all’inserimento lavorativo è fondamentale perché spesso i percorsi di uscita dalla violenza si scontrano con la difficoltà delle donne di trovare un lavoro e condizioni di vita dignitose per sé e per i propri figli.
Il Sindaco di Naro Mariagrazia Brandara ha sostenuto sin da subito l’iniziativa e ha dichiarato: “Se il primo passo per noi è mettere in salvo la donna, il secondo deve essere puntare alla sua autonomia.”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *