Ultime Notizie

“Questure al minimo storico, servono più agenti”: l’appello del sindacato Mp 

"Necessario ripianare con urgenza i numerosi pensionamenti e prevedere un ulteriore potenziamento organico"

Pubblicato 3 mesi fa

Sono Nove le Questure che insistono in terra di sicilia, una per ogni città a queste vanno sommate i presidi da cui dipendono, ovvero i commissariati di Pubblica Sicurezza le specialità, Stradale;Postale; Ferroviaria, aggiungendo inoltre gli Uffici interforze che sono indipendenti dagli  Uffici precedentemente elencati.

Così il segretario del sindacato Antonino Alletto: “Occorre vedere nel suo complesso la sicurezza in una regione, la recenti operazioni di Polizia dimostrano come le consorterie si rigenerano e cerchino di affermare nei vari settori produttivi il loro potere intimidatorio. Agrigento, Caltanissetta;Enna; Trapani; Messina; Palermo; Catania; Siracusa e Ragusa vivono costantemente l’azione di una delle consorteria storiche della criminalità organizzata, che ha dimostrato di estendersi in campo internazionale, motivo per il quale lo Stato, non può indietreggiare un solo istante. 

L’età media degli uomini e delle donne della Polizia di stato, malgrado i piani predisposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza per innestare giovani tutori dell’ordine, sono ancora elevati e quindi  lontani dagli standard ottimali per la natura del servizio che viene svolto. 

Necessario ripianare con urgenza i numerosi pensionamenti e prevedere un ulteriore potenziamento organico, che certamente è superato rispetto al modello di sicurezza prevista negli anni 90. A noi il compito di segnalare alla politica e all’opinione pubblica le necessità di un territorio vasto e ad alto rischio. Al governo cogliere l’appello e programmare un investimento a medio termine. Ricordando che mancano all’appello oltre 10.000 unità nella sola Polizia di stato, un dato, tra l’altro che appartiene alle esigenze del passato e che il nostro Ministro conosce bene in quanto recentemente è stato elaborato un prospetto analitico in tale senso e che non lascia dubbi sulle reali necessità del sistema sicurezza interno al nostro paese.”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *