Connect with us
Ultime Notizie

Rinvenuti e sequestrati 5kg di hashish e 200 grammi di cocaina: arrestato

Nel corso dei servizi antidroga disposti dal Questore di Messina, la Squadra Mobile ha tratto in arresto un messinese di 34 anni, già gravato da specifici pregiudizi di polizia. I controlli, in particolare, hanno riguardato la zona di “Mangialupi” dove sono stati predisposti discreti servizi di osservazione anche nei confronti di soggetti già noti agli […]

Pubblicato 2 mesi fa

Nel corso dei servizi antidroga disposti dal Questore di Messina, la Squadra Mobile ha tratto in arresto un messinese di 34 anni, già gravato da specifici pregiudizi di polizia.

I controlli, in particolare, hanno riguardato la zona di “Mangialupi” dove sono stati predisposti discreti servizi di osservazione anche nei confronti di soggetti già noti agli investigatori. Nel primo pomeriggio, gli uomini della Mobile hanno riconosciuto un soggetto, già noto negli ambienti dello spaccio, uscire velocemente dal portone di un condominio con un borsone sportivo e salire a bordo di uno scooter.

Insospettiti, gli operatori hanno quindi intimato l’ALT all’uomo il quale, nel tentativo di guadagnare la fuga, ha proseguito la marcia a tutta velocità investendo i due poliziotti più vicini per poi rovinare su un’auto in sosta.

Riportata la situazione sotto controllo, gli agenti hanno rinvenuto all’interno della borsa 5 kg di hashsh confezionati in panetti e 200 gr di cocaina pronti per essere immessi sul mercato dove avrebbero fruttato diverse decine di migliaia di euro.

Dopo i controlli medici del caso per agenti e pusher, quest’ultimo è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e accompagnato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria al carcere di Gazzi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

06:44
07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++22:56 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++17:15 - Sciacca, provoca incendio durante grigliata del primo maggio: condannato +++16:47 - Sbarchi senza sosta a Lampedusa, oltre mille in hotspot +++16:33 - Elezioni a Sciacca, al via ricalcolo dei voti del primo turno +++
07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++22:56 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++17:15 - Sciacca, provoca incendio durante grigliata del primo maggio: condannato +++16:47 - Sbarchi senza sosta a Lampedusa, oltre mille in hotspot +++16:33 - Elezioni a Sciacca, al via ricalcolo dei voti del primo turno +++