Ultime Notizie

Siculiana e Imola nel nome di Ayrton Senna, presentato il museo dedicato al pilota 

Il fil rouge che unisce la città romagnola al borgo siciliano è Ayrton Senna, l’amatissimo pilota brasiliano di Formula 1

Pubblicato 3 settimane fa

Un “legame inaspettato” tra Siculiana e Imola sugellato da un Patto di Amicizia sottoscritto dai rispettivi sindaci: Giuseppe Zambito e Marco Panieri, che hanno apposto la firma sotto la cupola del Santuario del Cristo Nero del paese agrigentino, illuminata a festa dai fuochi di artificio. Il fil rouge che unisce la città romagnola al borgo siciliano è Ayrton Senna, l’amatissimo pilota brasiliano di Formula 1 tre volte Campione del Mondo del quale ricade, proprio quest’anno, il trentennale della morte. 

Il legame tra Ayrton Senna e Siculiana nasce quando gli antenati del futuro Campione lasciano la loro terra e intraprendono il viaggio alla volta del Brasile. Lo testimoniano i documenti ritrovati grazie all’intuizione del sindaco Zambito. Le storie del ritrovamento e della famiglia sono state raccontate dai giornalisti Giacinto Pipitone e Anna Restivo, mentre il progetto del Museo multimediale in realtà aumentata è stato presentato dagli architetti Francesco Ferla e Salvatore Nigrelli.

Un intervento molto sentito quello di Marco Panieri, sindaco di Imola, sul palco. Ha tenuto a puntualizzare l’importanza della location dell’incontro, la piazzetta con la panchina rossa, segno e simbolo di un’attenzione costante sulla violenza di genere.  Si è poi soffermato sui molteplici punti in comune fra la sua città e Siculiana. Innanzitutto, il senso e lo spirito di accoglienza che sin dal suo arrivo lo ha avvolto. 

Ad accompagnare il sindaco di Imola, l’assessore dell’Autodromo di Imola Elena Penazzi. Entrambi sorprendentemente e positivamente meravigliati della coinvolgente atmosfera dei festeggiamenti del Santissimo Crocifisso: manifestazione che si celebra proprio nel primo fine settimana di maggio. Una celebrazione che richiama una forte tradizione popolare e religiosa, rende palpabile il senso autentico di appartenenza alla comunità mettendone in luce usi e costumi. 

Giuseppe Zambito, Sindaco di Siculiana: “Il progetto “Ayrton Senna: chiamata alle Origini” rientra tra le attività promosse dal nostro comune nell’ambito dell’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri del “Turismo delle Radici”. Incontrare in questo percorso di ricerca Ayrton Senna è stato un qualcosa di straordinario. A lui ci unisce Giovanna Magro, la sua bisnonna. La sua è una storia di coraggio e determinazione, che si intreccia con il racconto del fenomeno dell’emigrazione di tante altre famiglie siculianesi all’inizio del novecento.”

 “Da parte delle nostre due Comunità c’è la volontà di intraprendere iniziative comuni affinché le nuove generazioni possano conoscere e amare l’uomo Ayrton Senna. Un esempio di vita, portatore dei valori di amicizia, solidarietà, famiglia, oltre che un Campione nello sport – dichiarano il sindaco di Siculiana Giuseppe Zambito e il sindaco di Imola Marco Panieri – Il Museo di Siculiana rappresenta un tassello importante per raccontare le origini di Ayrton e riportarlo in qualche modo a casa. Con la sottoscrizione del Patto di Amicizia abbiamo gettato le basi per una collaborazione concreta, con diverse iniziative, tra le due città.”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *