Agrigento

Turismo e crisi idrica, FederalAlberghi: “da Schifani importanti segnali per Agrigento”

La nota di FederalAlberghi a margine del tavolo che si svolto ieri a Palermo che affronta l'emergenza idrica

Pubblicato 1 mese fa

Federalberghi Agrigento esprime il proprio apprezzamento per la recente presa di posizione del Presidente della Regione, Renato Schifani, riguardo l’immediata convocazione di un tavolo permanente per monitorare quotidianamente l’approvvigionamento idrico di Agrigento e della sua fascia costiera. Questo intervento arriva in risposta al grido d’allarme lanciato dal settore turistico ricettivo locale, che da mesi affronta serie difficoltà a causa della siccità e della carenza di risorse idriche.

“Riponiamo massima fiducia nel Presidente Schifani, che ha preso in mano la questione siccità nella Provincia di Agrigento. Questa problematica, che oltre a colpire il comparto agricolo, sta ora mettendo in difficoltà anche le imprese turistiche ricettive alla vigilia di una stagione estiva caratterizzata da notevoli presenze,” ha dichiarato Francesco Picarella, Presidente di Federalberghi Agrigento.

“Nella difficile ed emergenziale situazione nella quale sono costrette a vivere le comunità agrigentine la convocazione e costituzione di Un tavolo permanente per monitorare quotidianamente l’approvvigionamento idrico di Agrigento e della sua fascia costiera e intervenire, tempestivamente, su ogni singola criticità, soprattutto nel settore turistico-alberghiero riveste un importante segnale di vicinanza e di sostegno ad un intero territorio qual è quello agrigentino e per il quale bisogna ringraziare il Presidente Schifani.Siamo convinti che verranno messi in campo tutti quegli interventi a breve termine che garantiranno un maggiore rifornimento di acqua, scongiurando così il peggioramento dello scenario in piena stagione turistica. Federalberghi Agrigento si mette a completa disposizione del Presidente Schifani per fornire aggiornamenti costanti sulla situazione, al fine di consentire interventi tempestivi e mirati.”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *