Connect with us
Agrigento

Agrigento vincitrice del bando per il rilancio del Patrimonio Artistico

Si tratta dell’incentivo del Ministero dell’Interno destinato a sostenere e rilanciare le piccole e medie città d’arte

Pubblicato 1 mese fa

Agrigento vincitrice del bando per il rilancio del Patrimonio Artistico, del Ministero dell’Interno, con il progetto per la Promozione del Borgo di Girgenti.

Un regalo di Natale per il centro storico di Agrigento, grazie al finanziamento di 194.539,60 € destinato ad attività culturali e turistiche
Si tratta dell’incentivo del Ministero dell’Interno destinato a sostenere e rilanciare le piccole e medie città d’arte e dei borghi che hanno subito notevoli perdite durante il covid.

Fondi destinati alla realizzazione laboratori della memoria ed intersettoriali per la creazione di un percorso “esperienziale”. Iniziative volte ad aumentare la fruizione del centro storico, l’inclusione attraverso il superamento delle barriere architettoniche del Museo Civico di Santo Spirito, attività di formazione della cittadinanza ed una strategia di marketing con la realizzazione di info point diffusi e di un Festival dei 5 sensi per scoprire l’arte.

259 i comuni ammessi a partecipare alla selezione, 170 i progetti presentati che la commissione esaminatrice ha valutato.

Agrigento con il punteggio di 77,25 viene ammessa al finanziamento superando città dalla grande storia come Assisi, Positano e Siena.

“Un risultato raggiunto grazie al lavoro svolto duramente il mio assessorato – dichiara Francesco Picarella – fatto di impegno e attenzione per la città. La per valorizzazione e la promozione del suo Centro storico, come attrattore principale del territorio. Un impegno che non si conclude”

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14:03
13:57 - Morte Marrali, il sindaco Galanti: “la città perde un uomo straordinario” +++12:22 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone +++10:59 - Titolare di un bar legato e rapinato insieme alla madre: caccia ai ladri +++10:45 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone  +++10:35 - Latitanza MDM e borghesia mafiosa: le piste agrigentine +++10:08 - La Scala dei Turchi nel video “L’Addio” di Coma_Cose +++09:49 - Ravanusa, resta ancora in gravi condizioni il tunisino colpito da fucilate +++09:40 - Canicattì, 36enne denuncia per maltrattamenti marito violento  +++09:30 - Licata, mette in vendita oggetto su internet ma gli vengono sottratti 800 euro  +++09:20 - Canicattì, furti di auto e moto: indagano le forze dell’ordine +++
13:57 - Morte Marrali, il sindaco Galanti: “la città perde un uomo straordinario” +++12:22 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone +++10:59 - Titolare di un bar legato e rapinato insieme alla madre: caccia ai ladri +++10:45 - “La commemorazione di stam…”: l’audio di Messina Denaro contro giudice Falcone  +++10:35 - Latitanza MDM e borghesia mafiosa: le piste agrigentine +++10:08 - La Scala dei Turchi nel video “L’Addio” di Coma_Cose +++09:49 - Ravanusa, resta ancora in gravi condizioni il tunisino colpito da fucilate +++09:40 - Canicattì, 36enne denuncia per maltrattamenti marito violento  +++09:30 - Licata, mette in vendita oggetto su internet ma gli vengono sottratti 800 euro  +++09:20 - Canicattì, furti di auto e moto: indagano le forze dell’ordine +++