Licata, intervento di Galanti sullo svolgimento delle manifestazioni natalizie

Redazione

Agrigento

Licata, intervento di Galanti sullo svolgimento delle manifestazioni natalizie

di Redazione
Pubblicato il Dic 28, 2018
Licata, intervento di Galanti sullo svolgimento delle manifestazioni natalizie

Nel primo pomeriggio di oggi si registrano altri due interventi, tramite apposite ordinanze, del Sindaco Giuseppe galanti, in  materia di disciplina comportamentali da tenere in occasione delle festività natalizie.

Con ordinanza n° 65, si è provveduto a modificare la precedente ordinanza n° 64, che autorizza il prolungamento dell’orario di svolgimento delle attività dio intrattenimento musicale e deroga ai limiti di immissione sonora in occasione delle manifestazioni e festeggiamenti natalizi sul territorio comunale, estendendo, per la sola nottata tra il 31 dicembre 2018 e il’1 Gennaio 2019, l’orario di intrattenimento dalle ore 24,00 alle ore 04,00; confermata l’estensione per le rimanenti manifestazioni dalle ore 24,00 alle ore 02,00.

Con successiva ordinanza n° 67, invece, alla luce dei recenti episodi verificatisi dove l’uso improprio di bombolette spray di gas urticante al peperoncino ha determinato gravi turbative nel regolare svolgimento di pubblici spettacoli con m,orti e feriti, e nel condividere l’ordinanza del Questore di Agrigento, ha disposto il divieto, a chiunque, di usare ed introdurre, il giorno 31 dicembre 2018, dalle ore 22,00 alla termine della manifestazione, in Piazza progresso e nelle aree adiacenti, spray urticanti di qualsiasi tipo.

Ciò, chiaramente, ai fini della tutela dell’incolumità, dell’ordine e della sicurezza pubblica e far si che la notte di Capodanno costituisce proprio un momento di festa  e serenità per tutti, e salutare nel migliore dei modi il Nuovo Anno.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04