Agrigento

Pensionata trovata morta in casa, l’autopsia farà luce sulle cause del decesso 

Sul cadavere della pensionata non ci sarebbero segni di violenza ma ci sono alcuni elementi che meritano ulteriori approfondimenti

Pubblicato 2 mesi fa

La procura di Agrigento ha disposto l’autopsia sul cadavere di Concetta Conti, la pensionata ottantenne trovata morta all’interno della sua abitazione in via Gamez, alle spalle della centralissima via Atenea. L’esame autoptico servirà a fare luce sul decesso della donna le cui cause sono ancora un mistero. Potrebbe trattarsi di una morte naturale ma ci sono alcuni elementi che meritano ulteriori approfondimenti. La scoperta è stata fatta nel pomeriggio di ieri quando alcuni vicini, che non avevano più notizie della donna, hanno lanciato l’allarme.

Sul posto, oltre i vigili del fuoco, anche i poliziotti della Squadra mobile e delle Volanti. Alcune stanze dell’abitazione della pensionata sono state ritrovate sottosopra. Elemento questo che lascerebbe pensare all’ingresso in casa di qualcuno. Sulla donna però non sarebbero stati trovati segni di violenza. L’autopsia servirà a fugare qualsiasi dubbio. La polizia ha inoltre acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza che insistono nella zona. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Salvatore Vella e dal sostituto Elettra Consoli. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *