Connect with us
Apertura

Agrigento, ragazza ricoverata in ospedale: aveva ingoiato busta di cocaina

Una giovane di 21 anni di Sciacca è stata ricoverata al San Giovanni di Dio di Agrigento, dopo essere stata portata in un primo momento all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, a seguito di un malore avuto per aver ingerito una busta contenente 3 grammi di cocaina. La giovane avrebbe compiiuto il gesto per paura […]

Pubblicato 7 anni fa

Una giovane di 21 anni di Sciacca è stata ricoverata al San Giovanni di Dio di Agrigento, dopo essere stata portata in un primo momento all’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, a seguito di un malore avuto per aver ingerito una busta contenente 3 grammi di cocaina. La giovane avrebbe compiiuto il gesto per paura di essere scoperta dalle forze dell’ordine. I medici dell’ospedale di Agrigento hanno scoperto la busta attraverso una gastroscopia e sono riusci a estrarre la stessa senza far corre nessun pericolo alla giovane che nel caso la bustina si fosse aperte avrebbe serriamente rischiato la vita. Del fatto è stata avvisata la Polizia che ha segnalato la ventunenne saccense alla Prefettur di Agrigento quale assuntore di sostanze stupefacenti. La giovane ha già lasciato il nosocomio agrigentino ed è tornata a casa.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19:00
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++