Canicattì, coltellate alla moglie davanti i figli: arrestato (ft e vd)

Giuseppe Castaldo

Apertura

Canicattì, coltellate alla moglie davanti i figli: arrestato (ft e vd)

Pubblicato il Feb 7, 2020
Canicattì, coltellate alla moglie davanti i figli: arrestato (ft e vd)

Ha tentato di uccidere la moglie con cui viveva da circa trent’anni, e con la quale ha avuto ben otto figli, sferrandole ben tre coltellate ad altezza dei polmoni al culmine di uno scatto di gelosia. I poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, guidata dal vicequestore Giovanni Minardi, insieme ai colleghi del commissariato di Canicattì, agli ordini di Cesare Castelli, hanno fermato Alexandru Zamfirache con la grave accusato di tentato omicidio aggravato.

Gli agenti lo hanno bloccato mentre vagava senza meta per le vie del paese dopo aver gettato il coltellaccio con una lama di 16cm con cui aveva provato ad eliminare la coniuge. La moglie si trova adesso ricoverata all’ospedale Barone Lombardo di Canicattì in prognosi riservata non prima però di aver fatto il nome del propri aggressore ai poliziotti. Da lì a poco si è chiuso il cerchio con il provvedimento di fermo di polizia giudiziaria – l’inchiesta è coordinata dal pm Cecilia Baravelli – che è stato convalidato nella giornata di ieri dal Gip del Tribunale di Agrigento Francesco Provenzano. L’aspirante omicida si trova attualmente nel carcere Petrusa di Agrigento. 


Questa mattina, a margine della conferenza stampa, il vicequestore Minardi, insieme alla dirigente Maria Pontillo, hanno lanciato un appello per dire basta a questi incresciosi fatti di sangue: “Dobbiamo porre limite a queste situazioni – hanno dichiarato – e quindi invito chi ha queste problematiche a rivolgersi all’ufficio anticrimine della Questura o ai commissariati. Ci sono tanti strumenti quali il codice rosso, che ha introdotto misure stringenti, o di norme che possono essere utilizzati per evitare conseguenze terribili”.

Canicattì, accoltella la moglie davanti i figli: arrestato

Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings