La misteriosa scomparsa sul peschereccio, il legale: “Serve collaborazione tra autorità”

Redazione

| Pubblicato il mercoledì 03 Marzo 2021

La misteriosa scomparsa sul peschereccio, il legale: “Serve collaborazione tra autorità”

A cercare di fare luce sulla vicenda, la Procura di Agrigento, con il sostituto Gloria Andreoli e il procuratore aggiunto Salvatore Vella
di Redazione
Pubblicato il Mar 3, 2021

Proseguono le indagini sul caso legato alla scomparsa di Hamdi Besbes, ventiseienne di Monastir. La famiglia è più che certa che Hamdi si trovasse a bordo come meccanico del motopeschereccio tunisino “Hadj Mhamed”, giunto a Lampedusa il 26 luglio scorso.

I genitori, che giorni fa hanno rivolto un appello disperato a chiunque sia in grado di fornire segnalazioni o indizi utili per il ritrovamento, sono convinti che dietro la scomparsa del figlio, si celi qualcosa di inquietante. A cercare di fare luce sulla vicenda, la Procura di Agrigento, con il sostituto Gloria Andreoli e il procuratore aggiunto Salvatore Vella, al lavoro dopo la denuncia presentata dal padre di Hamdi, il sessantenne Mohsen.

Intanto, mentre le indagini proseguono nel riserbo più assoluto, i familiari per il tramite del proprio difensore, Antonino Catania, hanno chiesto alla Procura di Agrigento di promuovere l’avvio di una rogatoria internazionale per il compimento di una serie di attività investigative e di acquisizioni probatorie nonché per il reciproco scambio di informazioni tra Procura di Agrigento e quella di Monastir, che sta indagando sullo stesso caso.

di Redazione
Pubblicato il Mar 3, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl