Marito e moglie senza vita in casa: l’ultimo abbraccio mortale (ft)

Redazione

Apertura

Marito e moglie senza vita in casa: l’ultimo abbraccio mortale (ft)

di Redazione
Pubblicato il Mar 15, 2019
Marito e moglie senza vita in casa: l’ultimo abbraccio mortale (ft)

Marito e moglie sono stati trovati morti oggi in una abitazione di via Alcide De Gasperi, a Castelvetrano.

La scoperta e’ stata fatta dopo che i vigili del fuoco, su richiesta dei carabinieri, sono intervenuti per aprire la porta della casa.

Erano in fase di separazione Rosalia Lagumina, casalinga, di 48 anni e Luigi Damiani, idraulico di 60 anni, i coniugi trovati morti. I due avevano due figli maggiorenni.

Un nuovo caso di femminicidio, dunque, seguito dal suicidio, secondo gli investigatori.

La morte dei due coniugi risalirebbe alle 7 di questa mattina. L’esame autoptico fornirà maggiori indicazioni, anche sulle modalità dell’omicidio-suicidio. Da tempo vivevano da separati in casa Rosalia Lagumina e Luigi Damiani, noto come Gino.

Secondo quanto riferito dai familiari parlavano di separazione, ma i rapporti erano tranquilli e non c’era nulla che facesse pensare a un epilogo così drammatico. I due a quanto pare non dormivano più insieme: l’uomo avrebbe utilizzato un lettino al primo piano dell’abitazione dove i corpi senza vita sono stati trovati; quello del marito sopra quello della moglie. Secondo una ipotesi dei carabinieri, Damiani dopo avere strangolato la moglie, avrebbe sistemato il coltello nel braccio della moglie, incastrandolo, e poi vi si sarebbe gettato, facendosi trafiggere dalla lunga lama.

Le salme sono state condotte all’obitorio del cimitero comunale per gli ulteriori esami


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04