Porto Empedocle, lesioni e violenza sessuale sulla moglie: chiesta condanna in Appello

Redazione

Apertura

Porto Empedocle, lesioni e violenza sessuale sulla moglie: chiesta condanna in Appello

di Redazione
Pubblicato il Lug 3, 2019
Porto Empedocle, lesioni e violenza sessuale sulla moglie: chiesta condanna in Appello

Il procuratore generale di Palermo ha chiesto la conferma della condanna a sette anni di reclusione in Appello nei confronti di F.G., 36 anni di Porto Empedocle, già condannato in primo grado per i reati di violazione di domicilio, lesioni aggravate e violenza sessuale. 

L’uomo era stato condannato in primo grado dal collegio di giudici presieduto da Luisa Turco a sette anni di reclusione oltre all’interdizione legale e dai pubblici uffici. Il difensore Calogero Santamaria aveva impugnato la sentenza facendo ricorso in Appello. Adesso il pg chiede la conferma della condanna inflitta all’uomo in primo grado. 


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04