Connect with us
Apertura

Sciacca, costringe ragazza a inviargli foto intime su whatsapp: denunciato 

La madre della ragazza ha scoperto le foto sul cellulare e si è recata dai carabinieri

Pubblicato 2 mesi fa

Inizia una relazione virtuale con una ragazza affetta da disabilità intellettiva e si fa inviare foto intime su whatsapp. Un ventunenne di Ribera, ma residente a Sciacca, è stato denunciato dai carabinieri per l’ipotesi di reato di violenza sessuale su persone in condizione di inferiorità psichica.

A far partire l’inchiesta è stata la madre della giovane ragazza che, avendo notato un atteggiamento diverso dal solito e recuperato il contenuto delle chat, si è recata dai carabinieri. I militari dell’Arma hanno sequestrato il telefonino dove sono state rinvenute le foto oggetto dell’indagine.

La vicenda comincia all’inizio di dicembre quando tra i due giovani inizia una corrispondenza in chat. In breve tempo si è passati da semplici conversazioni ad immagini dai contenuti espliciti. Le indagini, coordinate dalla Procura di Sciacca, proseguono.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20:15
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++
19:54 - Tangenti all’Irfis? Prescrizione “cancella” quasi tutte le accuse  +++18:35 - Uccise il nipote per errore, condannato a 8 anni e 8 mesi +++18:00 - Canicattì aderisce alla 40° marcia antimafia Bagheria-Casteldaccia +++18:00 - Messina Denaro: “Su di me vengono raccontate balle” +++17:30 - Eventi di Natale, l’affondo di Firetto: “Una vergogna spendere 300 mila euro” +++17:08 - Schianto in autostrada: morta coppia catanese +++17:00 - Mafia, torna in carcere il boss Francesco Mulè +++16:58 - Messina Denaro, l’autista del boss rinuncia a ricorso contro il carcere +++16:08 - Agrigento, la Comunità Slow Migrants Zagara aderisce alla campagna #nontiscarto  +++15:18 - Confartigianato, La Porta riconfermato presidente  +++