Caltanissetta

Liquami fognari alla foce del Fiume Gela, scattano denunce e sanzioni

Multa per un totale di 42mila euro per i proprietari dell'immobile

Pubblicato 3 settimane fa

Un canale, originariamente adibito alla raccolta delle acque meteoriche, pieno di reflui fognari non depurati. A scoprirlo in una zona limitrofa alle sponde del Fiume Gela, ben coperto dalla vegetazione spontanea, sono stati i militari del nucleo Operativo di Polizia ambientale della Capitaneria di porto di Gela. Dalle indagini è emerso che un intero complesso residenziale, formato da 14 nuclei familiari, era abusivamente allacciato al canale. I militari hanno accertato la realizzazione di un sistema di bypass delle vasche accumulanti il refluo, che, anziché venir depurate ai sensi di legge e smaltite, venivano convogliate all’esterno, creando un danno all’igiene e pubblica salubrità, ma anche una potenziale compromissione ambientale, vista la vicinanza della zona alle sponde del Fiume Gela. Per i proprietari degli immobili del complesso residenziale è scattata la denuncia e sanzioni amministrative per un totale di 42mila euro.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *