Connect with us
Canicattì

Canicattì, un nuovo stadio nei terreni confiscati alla mafia: l’idea del Comune

Per ristrutturare il "Carlotta Bordonaro" servono 2 milioni di euro così il Comune sta pensando anche ad altre soluzioni

Pubblicato 2 mesi fa

Tiene ancora banco la questione “Carlotta Bordonaro”, lo storico stadio di Canicattì la cui inagibilità costringe quotidianamente la locale squadra di calcio,   che lo scorso anno ha vinto il campionato di Eccellenza salendo in Serie D, ad emigrare ogni fine settimana. 

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo Corbo ha incontrato la stampa per fare il punto della situazione. Ci vogliono circa due milioni di euro per ristruttura lo storico impianto, una somma non di poco conto considerando anche lo stato di salute delle casse comunali. “Non abbiamo mai abbandonato l’idea di ristrutturare lo stadio ma dobbiamo essere responsabili e capire la situazione – ha dichiarato il primo cittadino – Non dobbiamo dimenticare che il progetto era stato bocciato dalla soprintendenza con relative difficoltà e l’aspetto economico non è da sottovalutare.”

Per questo motivo, nelle ultime ore, l’amministrazione comunale sta studiando situazioni alternative come la costruzione di un nuovo impianto sportivo sfruttando i finanziamenti del Pnrr. L’area è stata già individuata. Si tratta di tre ettari di terreno, confiscato alla mafia e ceduto al Comune, lungo la strada provinciale 190 in direzione Delia. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10:43
11:36 - Anno giudiziario, Pg Sava: “Cosa nostra vitale nell’agrigentino” +++11:30 - Sicilia, La Rocca Ruvolo: ok emendamento su Museo Regionale dell’Editoria e della Comunicazione +++11:22 - Corse clandestine di cavalli, maxi blitz nell’agrigentino  +++11:17 - Corse clandestine di cavalli, maxi blitz nell’agrigentino  +++10:46 - Agrigento, carabinieri consegnano bene interesse storico a Soprintendenza  +++09:50 - Trovato in possesso di scooter rubato, 19enne denunciato per ricettazione +++09:47 - Canicattì, 34 percettori reddito cittadinanza al lavoro per la città +++09:43 - Cianciana, ok alla sanatoria delle cartelle esattoriali +++09:33 - Comitini, consegnato pulmino per il trasporto degli alunni  +++09:27 - “Punteggio errato nella graduatoria”, accolto ricorso del Centro Studi Pirandello +++
11:36 - Anno giudiziario, Pg Sava: “Cosa nostra vitale nell’agrigentino” +++11:30 - Sicilia, La Rocca Ruvolo: ok emendamento su Museo Regionale dell’Editoria e della Comunicazione +++11:22 - Corse clandestine di cavalli, maxi blitz nell’agrigentino  +++11:17 - Corse clandestine di cavalli, maxi blitz nell’agrigentino  +++10:46 - Agrigento, carabinieri consegnano bene interesse storico a Soprintendenza  +++09:50 - Trovato in possesso di scooter rubato, 19enne denunciato per ricettazione +++09:47 - Canicattì, 34 percettori reddito cittadinanza al lavoro per la città +++09:43 - Cianciana, ok alla sanatoria delle cartelle esattoriali +++09:33 - Comitini, consegnato pulmino per il trasporto degli alunni  +++09:27 - “Punteggio errato nella graduatoria”, accolto ricorso del Centro Studi Pirandello +++