Vuole controllare il cellulare della moglie, picchiata e minacciata: arrestato

Redazione

Catania

Vuole controllare il cellulare della moglie, picchiata e minacciata: arrestato

di Redazione
Pubblicato il Gen 2, 2019
Vuole controllare il cellulare della moglie, picchiata e minacciata: arrestato

La polizia di Catania ha arrestato, la scorsa notte, un uomo, originario dello Sri Lanka, per maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate.

Poco prima delle due della notte, a seguito di una segnalazione, gli agenti sono andati a casa di una coppia di coniugi che stavano litigando furiosamente. La moglie ha riferito ai poliziotti di essere stata picchiata, minacciata di morte e offesa dal marito per presunti problemi di infedeltà in presenza dei due figli minori. In particolare, l’uomo pretendeva di effettuare un controllo sul cellulare della moglie e al diniego l’ha picchiata e le ha lanciato il telefono contro, ferendola alla testa.

La donna ha riferito anche di essere vittima di continui maltrattamenti fisici e psicologici, nonché di minacce di morte da parte del marito, spesso ubriaco e ossessionato dal presunto tradimento. La vittima è stata medicata, per lei la prognosi è di otto giorni. L’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari, ma in un’abitazione diversa da quella della vittima.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04