Droga, arrestata coppia di spacciatori e sequestrato stupefacente

Redazione

Cronaca

Droga, arrestata coppia di spacciatori e sequestrato stupefacente

di Redazione
Pubblicato il Apr 8, 2017
Droga, arrestata coppia di spacciatori e sequestrato stupefacente
La droga sequestrata ad Ispica

La droga sequestrata ad Ispica

Operazione antidroga della Polizia di Stato. Arrestata ad Ispica una coppia di spacciatori e sequestrato stupefacente . Nel corso di un’operazione antidroga la Polizia di Modica, mercoledì scorso, ha tratto in arresto il tunisino Ghobtane Othmane e Maria Barrera di anni 30 e la sua compagna Maria Barrera, 35 anni, che avevano fissato la propria dimora nel comune di Ispica, presso un’abitazione presa in affitto nella zona balneare.

Da un po’ di tempo la Polizia di Modica aveva posto la propria attenzione sulla coppia presso la cui abitazione era stato notato a tutte le ore del giorno un sospetto via vai di giovani. Proprio per tale circostanza il 6 febbraio u.s. il Commissariato di Polizia di Modica aveva scoperto l’illecita attività condotta dai due conviventi e li aveva tratti in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Tuttavia poiché lo straniero risultava soggiornante sul territorio nazionale sprovvisto del permesso di soggiorno ed inosservante del decreto di espulsione che era stato emesso nei suoi confronti dal Questore di Ragusa, la Polizia di Stato nei giorni scorsi richiedeva ed otteneva dall’Autorità Giudiziaria il nulla osta per l’espulsione del medesimo. Pertanto, personale del Commissariato si recava presso l’abitazione dello straniero il quale alla vista dei poliziotti iniziava ad agitarsi, inducendo gli operatori a ritenere che lo stesso celasse nell’abitazione sostanza stupefacente. La perquisizione effettuata nell’immediatezza portava al rinvenimento di circa 3 grammi di sostanza stupefacente, verosimilmente eroina e circa 0,63 grammi di hashish, oculatamente nascosti tra i vari mobili della casa. Durante la perquisizione la Polizia rintracciava altresì, nascosta sotto il letto matrimoniale, B.M.. A seguito di tali fatti i due venivano tratti in arresto per detenzione e spaccio in concorso tra loro e, su disposizione del P.M. di turno G.O. veniva associato presso la casa circondariale di Ragusa mentre B. M. sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04