Cultura

“Oggi sposi… sentite condoglianze”, Pino Insegno torna al teatro Pirandello

Lo spettacolo, che segna l’ottavo della stagione di prosa del Pirandello, è firmato da Claudio Insegno, Alessia Navarro e dallo stesso Pino, con la regia di Siddhartha Prestinari e le musiche di Bungaro

Pubblicato 2 mesi fa

La biglietteria online del Teatro Pirandello è tornata operativa! Sul sito ufficiale della Fondazione Teatro Pirandello, nella sezione biglietteria online, è possibile verificare la disponibilità, scegliere i posti e procedere all’acquisto dei biglietti per “Oggi sposi… sentite condoglianze”, la commedia che vede Pino Insegno e Alessia Navarro protagonisti di una storia d’amore dalle linee per niente banali.

Gli spettacoli, che vedranno il classe 1959 in scena sabato 6 alle 21 e domenica 7 aprile alle 17.30, promettono di essere un campo di battaglia delle dinamiche del rapporto di coppia. “Il mio rapporto con la Sicilia è gigantesco,” dice Insegno, “sto più qui che nel Lazio. Nell’Isola ho fatto il mio primo spettacolo, 44 anni fa a Messina in tournée con l’Allegra brigata. Da lì l’amore è diventato sempre più grande. Ogni anno almeno 20 giorni l’anno ma non d’estate. La amo per come si sta e per la gente.”

Lo spettacolo, che segna l’ottavo della stagione di prosa del Pirandello, è firmato da Claudio Insegno, Alessia Navarro e dallo stesso Pino, con la regia di Siddhartha Prestinari e le musiche di Bungaro. “È il seguito di un altro show,” continua il doppiatore, “ma ci sarà un recap quasi come se fosse uno spettacolo unico. Siamo solo in due in scena ma è come se fossimo 12 perché è veramente molto divertente. Non è la solita storia d’amore banale ma comincia già in paradiso, da morti. Ma avremo una seconda possibilità, quella di tornare nella terra ma non nei nostri corpi. Una storia che comincia in cielo.”

La commedia promette di regalare al pubblico momenti di serenità e spensieratezza, con l’attrice Alessia Navarra che per Insegno “è straordinaria. Senza di lei non potrei fare questo spettacolo.” Lo show parte dall’entusiasmo dei primi giorni alle sfide imprevedibili che il tempo porta con sé, e Insegno conosce bene il tempo, considerata la sua lunga carriera. “Ai giovani che vogliono iniziare questo mestiere,” conclude l’artista, “dico di studiare il più possibile, di provare a ‘rubare’ più che possono e trasformare quei no in sì. Tutti i no sono riuscito a farli diventare sì. All’inizio mi dissero no per fare il doppiatore e pure a teatro. Dalle porte in faccia si aprono i portoni ma non bisogna mai smettere di stupirsi.”

I ticket partono da 20 euro e la biglietteria online del Teatro Pirandello è tornata operativa. Sul sito ufficiale della Fondazione Teatro Pirandello, nella sezione biglietteria online, è possibile verificare la disponibilità, scegliere i posti e procedere all’acquisto dello spettacolo. Per maggiori informazioni e per l’acquisto dei biglietti, visitate www.fondazioneteatropirandello.it.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *