Racalmuto, tornano le Giornate Sciasciane

Redazione

| Pubblicato il giovedì 18 Novembre 2021

Racalmuto, tornano le Giornate Sciasciane

di Redazione
Pubblicato il Nov 18, 2021

Anche quest’anno la Fondazione Sciascia organizza le Giornate Sciasciane, con lo scopo principale di indurre gli studenti ad una conoscenza delle opere dello scrittore in forma monografica: un testo significativo ogni anno. Quest’anno l’attenzione è stata posta sul racconto- inchiesta “La Strega e il Capitano”. Il testo risulta di estrema attualità perché ricostruisce, secondo le intenzioni dello scrittore, il clima di fanatismo antiscientifico che produsse aberrazioni e crimini “legali” contro presunti colpevoli. Un clima che in qualche modo ha accompagnato la vita sociale e culturale della nostra società, impegnata a combattere contro il contagio e contro tutte le discussioni teoriche ed antiscientifiche. Sciascia, come al solito, fa di questo libro una sorta di apologo sulle modalità di applicare la legge, sui facili sconfinamenti nell’arbitrio, sulla necessità civile di circoscrivere i perimetri operativi e giurisdizionali.

Le attività si svolgeranno venerdì 19 e sabato 20 presso la Fondazione di Racalmuto. In collegamento interverranno i proff. Antonio Di Grado, Direttore scientifico della Fondazione, e il prof. Paolo Squillacioti, che ha curato la recente edizione dell’Opera.

Parteciperanno con gruppi di studio appositamente sensibilizzati le seguenti scuole: IISS “Fermi” Racalmuto; Liceo classico e scientifico “Foscolo” Canicattì; IISS “Einaudi” Siracusa; Liceo Scientifico “D’Alessandro” Bagheria-sede di Ciminna; IC “Sciascia” Racalmuto; Liceo Scientifico “Odierna” Palma Di Montechiaro; IISS “Manzoni-Juvara Caltanissetta; Liceo Scientifico “Leonardo” Agrigento; Liceo “M. L. King” Favara; Liceo classico “Empedocle” Agrigento; Liceo Scientifico “Archimede” Acireale; Liceo scientifico e delle scienze umane “Politi” Agrigento.

Il coordinamento delle due giornate sarà curato da Fabrizio Catalano e Zino Pecoraro. Nelle due giornate sono previsti i saluti dell’Assessore alla cultura del Comune di Racalmuto, Enzo Sardo e del Sindaco Vincenzo Maniglia. Nella giornata di venerdì prenderà anche la parola Angelo Piero Cappello, direttore del CEPELL.

di Redazione
Pubblicato il Nov 18, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl