Favara

A Favara il metano è realtà, accesa la fiaccola collegata alla rete di distribuzione

Oltre 20 chilometri di reti già in esercizio e a servizio della comunità

Pubblicato 4 settimane fa

La metanizzazione di Favara, attesa da tempo dai  cittadini e dagli operatori economici, è realtà grazie alla proficua collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e Italgas. L’importante opera, avviata nel 2021, ha  permesso di realizzare e mettere in esercizio oltre 20 chilometri di rete di  distribuzione.  

La costruzione della rete è stata resa possibile grazie a un investimento complessivo  di oltre 19 milioni di euro, sostenuto integralmente da Italgas. Lungo la rete sono  stati predisposti ad oggi oltre 3000 allacciamenti in corrispondenza di edifici e altri  punti strategici in modo da ridurre sensibilmente i tempi di collegamento delle nuove  utenze e quindi di beneficiare quanto prima dei vantaggi del metano, che offre  continuità di fornitura ed è più economico, sostenibile e sicuro rispetto alle altre fonti  attualmente in uso. 

Ogni punto di fornitura sarà dotato di misuratore intelligente di ultima generazione,  smart meters, in grado di consentire, tra le altre funzioni, la lettura a distanza e  automatica dei consumi per una fatturazione sempre più precisa e aderente ai  consumi reali. Inoltre, la rete sarà monitorata H24 da un sistema di comando e  controllo centralizzato con funzionalità all’avanguardia tramite l’applicazione  di DANA (Digital Advanced Network Automation), il software proprietario realizzato  in house nella Digital Factory del Gruppo Italgas.  

In occasione dell’avvio del servizio, in Piazza della Pace in Viale Pietro Nenni, è  stata accesa la tradizionale fiaccola collegata alla rete di distribuzione. 

Una delegazione Italgas ha anche illustrato all’Amministrazione Comunale le  modalità operative adottate per la sorveglianza e il monitoraggio dell’infrastruttura.  In particolare, la Società ha presentato Picarro Surveyor, una sofisticata sensing  technology, attualmente la più all’avanguardia nel campo delle attività di  monitoraggio delle reti gas, che rispetto alle tecnologie tradizionali offre importanti  vantaggi in termini di rapidità di svolgimento e di ampiezza delle aree sottoposte a  controllo. Montata su automezzi di servizio e su speciali zainetti, garantisce una  sensibilità di rilevazione della presenza di gas nell’aria di tre ordini di grandezza  superiori ai metodi tradizionali attualmente in uso dagli altri operatori del settore  (parti per miliardo contro parti per milione). 

Da oggi a disposizione della cittadinanza ci saranno diversi canali di contatto per  parlare con Italgas e ottenere informazioni. I principali sono il Contact Center per  assistenza e/o informazioni (numero verde 800 915 150 attivo dal lunedì al venerdì,  dalle ore 8 alle ore 20), il portale «MyItalgas» e l’applicativo «ClickToGas» presenti  su www.italgas.it.  

Infine, eventuali guasti e dispersioni potranno essere segnalati al numero verde 800  900 999 del Pronto Intervento, sempre attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *