“Minacciò di morte la ex”, il favarese Alessandro Rizzo resta in carcere

Redazione

Favara

“Minacciò di morte la ex”, il favarese Alessandro Rizzo resta in carcere

di Redazione
Pubblicato il Mar 1, 2019
“Minacciò di morte la ex”, il favarese Alessandro Rizzo resta in carcere

Alessandro Rizzo, il favarese arrestato nei giorni scorsi per stalking, dai carabinieri di Roma, deve restare in carcere.

Il Tribunale del Riesame, infatti, ha respinto l’istanza di scarcerazione presentata dal difensore del giovane 25enne, l’avvocato Daniele Re.

Rizzo, già protagonista di diverse vicende giudiziarie, e fratello di Mario Rizzo, aspirante collaboratore di giustizia, è finito in manette lo scorso 9 febbraio perchè accusato di aver minacciato di morte la ex.

L’uomo deve rispondere del reato di stalking e si trova attualmente recluso presso il carcere di Roma di Regina Coeli da due settimane.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04