Giudiziaria

Accoltella rivale al braccio, condannato ad un anno e sei mesi 

L’imputato era finito a processo per aver accoltellato ad un braccio un rivale a cui aveva provocato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni

Pubblicato 2 mesi fa

Il giudice monocratico del tribunale di Sciacca ha disposto la condanna ad un anno e sei mesi di reclusione nei confronti di Giancarlo Tomasello, 50 anni, di Ribera, per il reato di lesioni aggravate.

L’imputato era finito a processo per aver accoltellato ad un braccio un rivale a cui aveva provocato lesioni giudicate guaribili in quindici giorni. La vicenda risale al gennaio 2020. All’uomo viene contestato di aver minacciato una persona impugnando un coltello da cucina e un taglierino.  

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *