Giudiziaria

Agrigento, sorpreso con carico di cocaina: condanna annullata, disposto nuovo processo

L'agrigentino era stato arrestato in seguito ad un blitz antidroga nel centro della città

Pubblicato 10 mesi fa

La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di condanna a quattro anni e quattro mesi nei confronti di Angelo Infantino, 32 anni di Agrigento, disponendo nei suoi confronti un nuovo processo che si celebrerà davanti ad una diversa sezione della Corte di Appello di Palermo. L’agrigentino era stato condannato in primo grado a 6 anni e 6 mesi di reclusione per poi vedersi ridurre la pena a quattro anni e quattro mesi in Appello.

Adesso i giudici ermellini, accogliendo il ricorso avanzato dagli avvocati Davide Casà, Salvatore Bruccoleri e Rossana Vella, hanno disposto un nuovo processo. Infantino era stato arrestato nel maggio 2020 dagli agenti della Squadra Mobile di Agrigento poiché sorpreso in possesso di quasi mezzo etto di cocaina. Insieme a lui furono arrestate altre due persone, considerati i corrieri della droga, che furono bloccate nei pressi di via Garibaldi. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *