Anziana scappò da casa di riposo e morì poco dopo: assolto agrigentino

Redazione

Giudiziaria

Anziana scappò da casa di riposo e morì poco dopo: assolto agrigentino

di Redazione
Pubblicato il Mar 8, 2019
Anziana scappò da casa di riposo e morì poco dopo: assolto agrigentino

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Antonio Genna ha assolto – perché il fatto non sussiste – Biagio Palumbo, 59 anni, titolare della «Casa dell’anziano raggio di sole», di San Biagio Platani, accusato di omicidio colposo per la morte di Vincenza Mendola, l’anziana 83enne trovata cadavere il 19 dicembre 2011 dopo che era scomparsa il giorno prima dalla casa di riposo.

Vincenza Mendola

Furono gli stessi operatori della casa di riposo ad avvisare i carabinieri che, avviate le ricerche, trovarono la donna cadavere in una zona di campagna isolata del paese. Gli esami medico legali accertarono che la donna morì a causa del freddo. L’accusa, sostenuta in aula dal pm Roberto Gambina, aveva chiesto la condanna ad un anno e otto mesi. Richiesta condivisa anche dalla parte civile rappresentata dall’avvocato Giuseppe Scozzari. L’imputato, oggi assolto, è difeso dall’avvocato Nino Gaziano. Pure l’altra imputata, l’operatrice della struttura Carmelina Di Piazza, 36 anni, era stata assolta nello stralcio abbreviato dell’inchiesta.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04