Giudiziaria

Droga e armi, definitiva condanna per minorenne a Messina

Deve scontare la pena di 5 anni e mesi 5 di reclusione

Pubblicato 4 settimane fa

La Procura per i minorenni di Messina ha emesso un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti nei confronti di un minore per l’esecuzione della pena di 5 anni e mesi 5 di reclusione, derivante dal cumulo di due distinte sentenze che hanno ritenuto l’imputato responsabile di vari reati in materia di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, marijuana, hashish, per un peso complessivo di oltre 16 kg, di detenzione illegale di un fucile, una pistola a tamburo e di oltre 100 cartucce, di acquisto o detenzione di un motociclo di tipo Honda rubato, nonché, è stato ritenuto responsabile per aver progettato, organizzato e realizzato, in concorso con maggiorenni, un agguato con l’utilizzo di arma da fuoco che ha procurato alla vittima lesioni, avvenuto il 22 luglio 2023. La condanna è frutto di una complessa attività investigativa svolta dalla Squadra Mobile di Messina. Il minore al momento del provvedimento di esecuzione era già nel carcere minorile dopo l’arresto in flagranza per detenzione di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e cartucce. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *