Giudiziaria

Favara, minacce alla compagna e alla suocera: divieto di dimora per 29enne 

L’uomo era stato arrestato nella serata del 20 febbraio per avere minacciato e maltrattato la compagna anche in presenza dei figli minorenni

Pubblicato 2 mesi fa

Il gip del tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli, ha convalidato l’arresto di K.K., 29 anni, residente a Favara, fermato negli scorsi giorni dai carabinieri della locale Tenenza per il reato di maltrattamenti in famiglia. Il giudice ha disposto nei confronti dell’indagato, difeso dall’avvocato Daniele Re, la misura cautelare del divieto di dimora in Sicilia.

L’uomo era stato arrestato nella serata del 20 febbraio scorso per avere minacciato e maltrattato la compagna anche in presenza dei figli minorenni della coppia. Agli atti una lunga lista di minacce e insulti alla coniuge e alla suocera: “Ti ammazzo” oppure “Te la faccio finire nera, ti faccio raccogliere con la scopa”. L’ultimo episodio in ordine di tempo, appunto, lo scorso 20 febbraio quando i carabinieri sono intervenuti in seguito ad una segnalazione. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *