Migranti: atti su sequestro Jonio in ritardo in Procura, domani decisione Pm

Redazione

Agrigento

Migranti: atti su sequestro Jonio in ritardo in Procura, domani decisione Pm

di Redazione
Pubblicato il Mag 12, 2019
Migranti: atti su sequestro Jonio in ritardo in Procura, domani decisione Pm

Sono arrivati in ritardo, per un problema di black out a Lampedusa, gli atti del sequestro della nave Mare Jonio alla Procura di Agrigento che entro domani dovrà decidere sulla convalida del provvedimento di iniziativa preso dalla Guardia di Finanza dopo l’arrivo dell’imbarcazione al porto di Lampedusa.

La nave Mare Jonio è arrivata due giorni fa a Lampedusa con i 30 migranti a bordo soccorsi in mare, tra cui una bimba di un anno.

Sono due gli indagati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, il comandante della nave, a cui è stata affidata la nave, e l’armatore dell’imbarcazione.

Formalmente risultano ‘segnalati’ dalla Polizia giudiziaria ma non ancora iscritti nel registro degli indagati.

L’avvocato della ong Mediterranea Fabio Lanfranca ha già annunciato che chiederà il dissequestro della nave.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04