Giudiziaria

“Non è diffamazione ma diritto di critica”, archiviazione per il vicesindaco di Lampedusa

Il vicesindaco di Lampedusa era stato querelato dall'ex primo cittadino Martello

Pubblicato 3 settimane fa

Il GIP del Tribunale di Agrigento, Dott.ssa Micaela Raimondo, ha disposto l’archiviazione del procedimento penale a carico del vicesindaco di Lampedusa, Attilio Lucia, per il reato di diffamazione aggravata. Lo stesso era stato querelato dall’ex Sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, di aver leso il suo onore e la sua reputazione.

Il Giudice, accogliendo la richiesta di archiviazione formulata dal Pubblico Ministero a cui ha aderito il difensore dell’indagato, Avv. Maria Caponnetto, ha disposto l’archiviazione del procedimento a seguito dell’opposizione della persona offesa.

In tal senso, il Giudice, ha ritenuto che la condotta del vicesindaco fosse qualificabile come libera manifestazione del pensiero nonché come esercizio del diritto di critica sull’operato del Sindaco Martello e sulle carenze amministrative riscontrate dalla comunità di Lampedusa durante il suo mandato.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *