Porto Empedocle: non rispetta sorveglianza speciale, 24enne rinviato a giudizio

Redazione

Giudiziaria

Porto Empedocle: non rispetta sorveglianza speciale, 24enne rinviato a giudizio

di Redazione
Pubblicato il Mar 8, 2019
Porto Empedocle: non rispetta sorveglianza speciale, 24enne rinviato a giudizio

Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Agrigento Alessandra Vella – su richiesta del sostituto procuratore Chiara Bisso – ha disposto il rinvio a giudizio nei confronti di Luigi Pulsiano, 24 anni di Porto Empedocle, accusato di aver violato gli obblighi imposti dalla misura della sorveglianza speciale cui il giovane era sottoposto. 

Il ragazzo, già coinvolto in passato nell’inchiesta “Supermerket”, avrebbe dovuto rispettare alcune prescrizioni: uscire in determinati orari, non accompagnarsi a pregiudicati e non poter guidare alcun mezzo visto il ritiro della patente.

Lo scorso 1 maggio Pulsiano si sarebbe presentato in ritardo durante un controllo in Commissariato e, per tale motivo, gli agenti lo hanno denunciato. La prima udienza si svolgerà il 9 maggio davanti al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento Giuseppe Miceli.

Pulsiano è difeso dall’avvocato Davide Casà.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04