Rifiuti abbandonati a Porto Empedocle, in 12 davanti al giudice

Redazione

| Pubblicato il mercoledì 15 Settembre 2021

Rifiuti abbandonati a Porto Empedocle, in 12 davanti al giudice

Diversi episodi di abbandono di rifiuti in contrada San Calogero Napolitano
di Redazione
Pubblicato il Set 15, 2021

Slitta per un difetto di notifica la prima udienza preliminare nell’ambito della richiesta di rinvio a giudizio, avanzata dal sostituto procuratore Paola Vetro, nei confronti di 12 persone coinvolte nell’inchiesta “Kaos Calmo” che lo scorso anno ha portato alla luce diversi episodi di abbandono di rifiuti in contrada San Calogero Napolitano, a Porto Empedocle.

Stando a quanto emerso dalle indagini c’era, infatti, chi depositava resti di lavorazione in plastica, tubature e guarnizioni, chi invece abbandonava macerie da demolizione e chi lasciava le cassette di polistirolo utilizzate per la conservazione e il trasporto di prodotti ittici. Fra gli indagati, però, anche alcuni che avrebbero appiccato il fuoco a guaine e cavi elettrici abbandonati o ad altri cumuli di rifiuti.

L’udienza è stata rinviata al prossimo 14 dicembre. In quella data le persone coinvolte potranno scegliere rito alternativo o chiedere di patteggiare. A decidere sul rinvio a giudizio è il giudice Stefano Zammuto.

di Redazione
Pubblicato il Set 15, 2021


Copyright © anno 2020 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 187 - 92100 Agrigento;
Numero di telefono 0922822788 - Cell 351 533 9611 - 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings

Realizzazione sito web Digitrend Srl