San Biagio Platani, dissidi tra pastori e minacce: “Sparaci”

Redazione

Giudiziaria

San Biagio Platani, dissidi tra pastori e minacce: “Sparaci”

di Redazione
Pubblicato il Gen 9, 2019
San Biagio Platani, dissidi tra pastori e minacce: “Sparaci”

E’ ripreso ieri mattina davanti al collegio presieduto da Alfonso Malato il processo a carico di due pastori sambiagesi – Vincenzo e Giuseppe Galluzzo, rispettivamente figlio e padre – accusati di minaccia aggravata e porto d’armi abusivo. 

In aula il racconto della parte offesa, un terzo pastore del paese con cui i due Galluzzo sarebbero entrati in aperto conflitto. La presunta vittima – D.B – ha raccontato di come i rapporti fra i tre fossero da tempo consumati e di giorno in giorno sempre peggiori a causa di dissidi di vicinato e di pascolo. 

La parte offesa ha raccontato in aula del giorno in cui le pecore degli imputati avrebbero invaso la sua terra e, alla richiesta di tirarle indietro, il giovane Galluzzo avrebbe detto al padre di “sparare” all’indirizzo del pastore. Galluzzo padre, frugando nell’auto dove si trovava, avrebbe estratto un tubo metallico con cui avrebbe minacciato il pastore rivale. 

Il processo riprenderà nelle prossime settimane con l’escussione di altri testi presenti nella lista del pubblico ministero Salvatore Caradonna.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04