Lampedusa

Migranti, riprendono gli sbarchi a Lampedusa

Tutti gli sbarcati hanno dichiarato di essere partiti da Sfax in Tunisia.

Pubblicato 11 mesi fa

Un barcone con 202 Migranti, fra cui 45 donne e 4 minori, è giunto a Lampedusa. A soccorrerlo è stato il pattugliatore Cp324 della Guardia costiera. L’imbarcazione di circa 8 metri, partita ieri mattina da Sfax in Tunisia, era alla deriva. I Migranti, originari di Congo, Camerun e Nigeria, sono stati trasbordati e portati a molo Favarolo. Hanno riferito di aver pagato 3 mila dinari tunisini per il viaggio.

Altri centosessantasette migranti, sono sbarcati fra la notte e l’alba a Lampedusa. Ieri, dopo giorni di stop dovuti al maltempo, c’era stato uno sbarco con 42 persone. Durante la notte scorsa, le fiamme gialle hanno soccorso un’imbarcazione di 7 metri con a bordo 42 (16 donne e 3 minori) persone originarie di Costa d’Avorio, Guinea e Nigeria, all’alba il pattugliatore Fusco delle Fiamme gialle ha invece agganciato un’altra carretta con a bordo altri 42 migranti (7 donne e 7 minori) e poi altri 50 (4 donne e 11 minori) tunisini. Infine la motovedetta V7007 della Guardia di finanza ha bloccato un natante con a bordo 33 (13 donne) persone originarie di Costa d’Avorio e Guinea. Tutti gli sbarcati hanno dichiarato di essere partiti da Sfax in Tunisia. Dopo l’arrivo sono stati portati all’hotspot dove gli ospiti sono adesso 412. La Prefettura di Agrigento, d’intesa con il Viminale, ha disposto per la mattinata il trasferimento di 137 migranti con il traghetto di linea per Porto Empedocle (Agrigento).

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *