Connect with us
Mafia

Depistaggio, familiari vittime: “Sentenza senza verità”

Così Giuseppe Ciminnisi, coordinatore nazionale dei familiari di vittime innocenti di mafia

Pubblicato 5 mesi fa

“Non entro nel merito della sentenza che certamente ha le sue motivazioni, ma trascorsi trenta anni dalla strage nella quale morirono il giudice Paolo Borsellino ed i componenti della sua scorta, non mi rimane che prendere atto di una giustizia che – su quell’evento – non c’è stata e non potrà mai esserci, e di una verità che emerge in maniera soltanto parziale, che non spiega ancora la genesi delle stragi”.

Così Giuseppe Ciminnisi, coordinatore nazionale dei familiari di vittime innocenti di mafia, dell’associazione ‘I Cittadini contro le mafie e la corruzione’, commenta la sentenza del processo sul depistaggio nelle indagini sulla strage di Via D’Amelio, che ha dichiarato prescritti i reati per due dei tre poliziotti imputati di concorso in calunnia aggravata, Mario Bo e Fabrizio Mattei, assolvendo Michele Ribaudo. “A nome mio e dei familiari di vittime innocenti di mafia che rappresento – conclude Ciminnisi – esprimo la mia vicinanza e solidarietà ai familiari delle vittime della strage di via D’Amelio”. 

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

06:54
07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++22:56 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++17:15 - Sciacca, provoca incendio durante grigliata del primo maggio: condannato +++16:47 - Sbarchi senza sosta a Lampedusa, oltre mille in hotspot +++
07:50 - Agrigento, colpi di sedia in centro di accoglienza per usare il bagno: donna in ospedale +++07:43 - Covid, La Rocca Ruvolo: “Spropositati costi e personale negli hub vaccinali” +++22:56 - La sentenza “Xydi” rilancia la lotta a Cosa nostra +++19:17 - La figlia di Totò Cuffaro diventa magistrato: “Il suo successo sconfigge la mia sconfitta” +++18:22 - Caltanissetta, ragazzino picchiato davanti la scuola: indagini +++17:37 - “L’eredità di Falcone e Borsellino”:  una mostra contro gli indifferenti +++17:35 - Spara e uccide l’ex della fidanzata, condannato a 18 anni +++17:31 - Vent’anni fa la scomparsa di Caponnetto, iniziative per ricordare il capo del pool antimafia +++17:15 - Sciacca, provoca incendio durante grigliata del primo maggio: condannato +++16:47 - Sbarchi senza sosta a Lampedusa, oltre mille in hotspot +++