Mafia

Mori indagato per le stragi del 1993, i Carabinieri: “Col suo servizio ha reso lustro all’Arma”

Lo scrive in una nota il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Pubblicato 1 mese fa

“Nel pieno rispetto del lavoro dell’Autorita’ Giudiziaria”, l’Arma dei Carabinieri “esprime la sua vicinanza nei confronti di un ufficiale che, con il suo servizio, ha reso lustro all’Istituzione in Italia e all’estero, confidando che anche in questa circostanza riuscira’ a dimostrare la sua estraneita’ ai fatti contestati”. Lo scrive in una nota il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, in relazione alla notizia dell’avviso di garanzia nei confronti del generale Mario Mori.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *