Nuova Cupola, ricorsi inammissibili: confermate condanne per Ribisi e Tarallo

Redazione

Apertura

Nuova Cupola, ricorsi inammissibili: confermate condanne per Ribisi e Tarallo

di Redazione
Pubblicato il Mag 8, 2019
Nuova Cupola, ricorsi inammissibili: confermate condanne per Ribisi e Tarallo

La seconda sezione della Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibili i ricorsi presentati dalle difese di Francesco Ribisi, 38 anni di Palma di Montechiaro, e Giovanni Tarallo, 34 anni di Santa Elisabetta, che chiedevano una riduzione di pena nell’ambito del processo “Nuova Cupola”. 

Confermate, dunque, le condanne dell’ultimo verdetto in Appello (ci sono stati ben tre passaggi): 11 anni e 10 mesi nei confronti di Ribisi, ritenuto il vice capo di Cosa Nostra agrigentina, e 12 anni di reclusione nei confronti di Tarallo, considerato il braccio destro del primo.

Si chiude definitivamente, dunque, la vicenda giudiziaria del processo Nuova Cupola: il blitz – eseguito il 26 giugno 2012 – fece luce sulle nuove dinamiche interne a Cosa Nostra agrigentina. Francesco Ribisi è difeso dagli avvocati Daniela Posante e Valerio Vianello Accorretti mentre Tarallo è rappresentato dagli avvocati Giuseppe Barba e Vincenzo D’Ascola.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04