Messina

Allerta rosso su Stromboli, Schifani: “chiederemo lo stato d’emergenza”

Vietato inoltre l'approdo per le imbarcazioni di turisti che si recano sull'isola per le escursioni giornaliere

Pubblicato 2 settimane fa

 Vertice del Centro coordinamento soccorsi alla prefettura di Messina sull’emergenza Stromboli. Sull’isola delle Eolie, dove il vulcano è in piena attività, il livello di allerta è rosso. Da ieri sera, Guardia di finanza e Capitaneria di porto si alternano per monitorare le acque che costeggiano l’isola ma sono stati richiesti ulteriori rinforzi sia per le forze dell’ordine che per i vigili del fuoco. E’ in corso, fa sapere la Protezione civile, “la verifica di tutti i materiali, mezzi, risorse sanitarie, personale, basi logistiche e il piano per assistere i soggetti fragili in modo da assicurare la prontezza operativa in caso di evoluzione dei fenomeni”.

 Il sindaco di Lipari, Riccardo Gullo, ha disposto, con ordinanza, il divieto di scalata allo Stromboli e di avvicinamento e sosta in prossimità delle spiagge in orario notturno. Vietato inoltre l’approdo per le imbarcazioni di turisti che si recano sull’isola per le escursioni giornaliere.

“Stiamo seguendo l’evoluzione della situazione in costante contatto con il capo della nostra Protezione civile, Salvo Cocina, che, a sua volta, è in rapporto con la Protezione civile nazionale, la prefettura di Messina, il sindaco di Lipari, l’Ingv e le altre componenti del sistema di Protezione civile. Oggi richiederemo a Roma la dichiarazione di stato di emergenza nazionale e di mobilitazione straordinaria”. Così il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *