Bruciò auto e i fumi uccisero un’anziana: condannato licatese

Redazione

Licata

Bruciò auto e i fumi uccisero un’anziana: condannato licatese

di Redazione
Pubblicato il Giu 2, 2017
Bruciò  auto e i fumi uccisero un’anziana: condannato licatese

La Corte di Appello di Palermo ha condannato, per omicidio colposo in concorso, Andrea Sanfilippo, 34 anni, di Licata, alla pena di 2 anni e 4 mesi. Sanfilippo era stato coinvolto in una inchiesta sulla morte avvenuta otto anni fa di una donna di 81 anni, Alessandra Di Simone, deceduta a causa del fumo respirato, fumo che si sprigionò da un incendio di una vettura parcheggiata in via Gioberti, nella cittadina licatese, andata a fuoco dopo che Sanfilippo, con un complice, lanciò contro di essa una bottiglia molotov. La donna che dormiva nella propria camera da letto fu trovata agonizzante e soccorsa. Portata prima all’ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata, poi al Giovanni Paolo II di Sciacca, spirò a causa di una grave insufficienza respiratoria provocata dai fumi tossici.

mi-piace

Loading…


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 34513 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04

Change privacy settings