Licata, coltivava piantine di “maria” nel suo terreno: arrestato bracciante agricolo (ft)

Redazione

Licata

Licata, coltivava piantine di “maria” nel suo terreno: arrestato bracciante agricolo (ft)

di Redazione
Pubblicato il Giu 23, 2019
Licata, coltivava piantine di “maria” nel suo terreno: arrestato bracciante agricolo (ft)

Gli uomini del Commissariato di Polizia di Licata, nel corso di uno specifico e preordinato servizio di P.G., mirato alla prevenzione e contrasto dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato per coltivazione di sostanza stupefacente del tipo marijuana 
Giuseppe Zarbo , 47 anni.

In particolare, nel corso di mirate perquisizioni volte al contrasto del fenomeno, gli investigatori si recavano presso il terreno di Giuseppe Zarbo il quale appreso il motivo del controllo provava un ultimo disperato tentativo di allontanarsi e disfarsi dalle piantine di marijuana ma veniva prontamente bloccato dagli operatori che, quindi rinvenivano all’interno di un tunnel n.11 piantine di marijuana del peso complessivo di circa 4,5 kg.

La perquisizione estesa alle masserizie, consentiva poi di rinvenire all’interno di un fabbricato nascosto in un armadio, altri 550 grammi di marijuana essiccata avvolta in una t-shirt.
Giuseppe Zarbo veniva quindi posto in stato di arresto e dopo gli adempimenti di rito veniva collocato agli arresti domiciliari come disposto dall’A.G. procedente.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04