A Palermo gli eredi del “Capitano Bellodi” ricordano Sciascia

Diego Romeo

Cultura

A Palermo gli eredi del “Capitano Bellodi” ricordano Sciascia

di Diego Romeo
Pubblicato il Giu 20, 2019
A Palermo gli eredi del “Capitano Bellodi” ricordano Sciascia

Non  poteva non essere l’Arma dei Carabinieri a ricordare i trent’anni senza lo scrittore Leonardo Sciascia. E sono stati gli “eredi del capitano Bellodi” a organizzare ieri sera a Palermo  l’omaggio allo scrittore racalmutese che nel “Giorno della civetta” adombrò molte delle vicende del capitano Bellodi intrecciandole a quelle del suo amico generale Renato Candida che Sciascia conobbe nel 1955 quando ancora Candida comandava i carabinieri di Agrigento.

Una cerimonia che si è svolta alla presenza delle più alte cariche istituzionali  nella chiesa di San Giacomo dei Militari all’interno della caserma “Dalla Chiesa” sede del comando legione dei carabinieri Sicilia. All’incontro hanno partecipato il generale di divisione Giovanni Cataldo, lo scrittore Matteo Collura e la prof. Mariella Spagnolo.

Il generale Cataldo ha introdotto i lavori del convegno sottolineando come il messaggio di Sciascia nel “Giorno della civetta” evochi il percorso professionale di tanti ufficiali dell’Arma e la denuncia drammatica delle collusioni tra criminalità organizzata e gli enti locali. Simboli  letterari che oggi s’intrecciano con la storia. Dopo una breve prolusione della prof. Spagnolo è stato proiettato il dialogo filmato (“Ritorno a Leonardo”) tra Collura e la figlia di Sciascia , Annamaria, realizzato da Diego Romeo. Infine ha preso la parola Matteo Collura che con la sua lectio magistralis ha percorso la produzione letteraria dello scrittore in riferimento e a confronto con le produzioni letterarie europee del novecento . Uno Sciascia ancora attualissimo che viene confermato proprio oggi dalle tracce di esame per la maturità dove Sciascia è stato scelto dal MIUR insieme  alla figura del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Nel corso della serata un altro omaggio è stato reso a Sciascia dal sindaco Leoluca Orlando che a Villa Niscemi insieme al generale B. Claudio Minghetti comandante C.M.E. “Sicilia” ha promosso un dibattito sullo scrittore racalmutese in occasione della nuova edizione della biografia “Il maestro di Regalpetra” scritta da Matteo Collura.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04