Palma di Montechiaro, omessa denuncia di arma da fuoco, un’assoluzione

Redazione

IN EVIDENZA

Palma di Montechiaro, omessa denuncia di arma da fuoco, un’assoluzione

di Redazione
Pubblicato il Dic 1, 2018
Palma di Montechiaro, omessa denuncia di arma da fuoco, un’assoluzione

Il giudice monocratico di Agrigento, Giuseppe Genna, ha assolto, accogliendo le istanze della difesa, Giuseppe Bracco, 33 anni, di Palma di Montechiaro.

Bracco era accusato di omessa denuncia di arma da fuoco e per lui l’accusa aveva chiesto una condanna al pagamento di un’ammenda di 200 euro.

Bracco è stato assolto “perchè il fatto non sussiste”.

Giuseppe Bracco è noto alle cronache giudiziarie per essere stato condannato, nel gennaio scorso, insieme al padre Luigi, a 6 anni e 8 mesi per la vicenda legata al presunto tentato omicidio di Epifanio Cammarata, cognato di Giuseppe Bracco e genero di Luigi.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04