Palma, “tentò di violentare la moglie dell’amico”, condannato romeno

Redazione

Palma di Montechiaro

Palma, “tentò di violentare la moglie dell’amico”, condannato romeno

di Redazione
Pubblicato il Lug 20, 2019
Palma, “tentò di violentare la moglie dell’amico”, condannato romeno

I giudici del Tribunale di Agrigento, presieduti da Alfonso Malato, hanno conndannato a 2 anni e 6 mesi, Robert Moisei, 27 anni, originario della Romani.

L’uomo, da tempo residente a Palma di Montechiaro, era accusato di violenza sessuale, rapina, percosse, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Il romeno, nel 2016, era stato invitato a cena per festeggiare il capodanno e dopo aver bevuto e avrebbe aggredito la moglie di un amico, anche loro romeni, palpandogli le parti intime. Sarebbe nata una colluttazione e successivamente il romeno sarebbe scappato tentando di portare via delle casse acustiche.


Dal Web


Copyright © anno 2017 - Edizioni Grandangolo - Via Mazzini, 177 -
Numero telefonico: 351 533 9611- 92100 Agrigento - Codice Issn: 2499-8907 -
Iscrizione R.O.C.: 22361 - Registrazione al Tribunale di Agrigento n. 264/04