Connect with us
Politica

Agrigento, Vullo e Proto: “altri 60 mila euro per la mensa scolastica”

La nota congiunta dei due assessori agrigentini

Pubblicato 4 settimane fa

Il Comune di Agrigento, grazie alla sinergia tra l’Assessorato alla Pubblica Istruzione e l’Assessorato alle Politiche Sociali,ha stanziato ulteriori 60.000,00 € a sostegno delle famiglie con bambini di età compresa nella fascia 3/6 anni che frequentano la scuola dell’infanzia statale a tempo a pieno. Lo rendono noto i due Assessori di Palazzo dei Giganti, Marco Vullo e Valeria Proto, il primo nell’esecutivo con la delega ai servizi sociali, la seconda all’istruzione.

“Siamo riusciti ad impinguare le somme per il contributo della mensa scolastica a.s. 2022/2023 e abbiamo destinato la somma di ulteriori 60.000,00 € stornati attraverso il fondo di solidarietà comunale”, dichiarano Vullo e Proto. “Già a dicembre 2022 il Comune era riuscito a garantire la copertura totale del pasto individuale per le famiglie rientranti nella I e II Fascia ISEE, adesso l’ulteriore somma consentirà la copertura totale delle spese sostenute dalle famiglie rientranti nella III fascia di reddito ISEE (da 4.000,01 a 7.000,00 euro) e la copertura parziale (in percentuale del 50%) per le altre classi di reddito fino a 12.000.00 euro di reddito ISEE (V fascia).  Un obiettivo promesso alle famiglie e raggiunto grazie all’intenso lavoro svolto dai due assessorati e i rispettivi settori di competenza che sottolinea ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione Miccichè ai bisogni della città e dei cittadini. Le famiglie rientranti nelle fasce di reddito previste potranno fare richiesta presso gli Istituti Scolastici compilando l’apposita documentazione”, concludono gli Assessori Vullo e Proto.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12:24
13:05 - Nascondeva la droga dentro lo zaino: arrestato minorenne +++12:27 - Mafia, revocata libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina  +++11:43 - Mafia: perquisita casa dell’ex amante di Messina Denaro +++11:42 - Lampedusa, torture e immigrazione clandestina: 5 fermi +++11:39 - Ambiente: Palermo e Catania tra le 12 città più inquinate, meglio Agrigento ed Enna +++11:02 - Palagonia, uccise lo zio ma non per legittima difesa: nipote finisce in carcere +++10:53 - Favara, finanziamento per la costruzione di una nuova mensa per la scuola “San Domenico Savio” +++10:49 - Furti di auto in centro città: arrestati sei giovani +++10:44 - Aiuti al comparto agricolo, la sezione Lega di Licata: “ottimo risultato” +++10:37 - Sorpreso a rubare pedane da un ponteggio: arrestato +++
13:05 - Nascondeva la droga dentro lo zaino: arrestato minorenne +++12:27 - Mafia, revocata libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina  +++11:43 - Mafia: perquisita casa dell’ex amante di Messina Denaro +++11:42 - Lampedusa, torture e immigrazione clandestina: 5 fermi +++11:39 - Ambiente: Palermo e Catania tra le 12 città più inquinate, meglio Agrigento ed Enna +++11:02 - Palagonia, uccise lo zio ma non per legittima difesa: nipote finisce in carcere +++10:53 - Favara, finanziamento per la costruzione di una nuova mensa per la scuola “San Domenico Savio” +++10:49 - Furti di auto in centro città: arrestati sei giovani +++10:44 - Aiuti al comparto agricolo, la sezione Lega di Licata: “ottimo risultato” +++10:37 - Sorpreso a rubare pedane da un ponteggio: arrestato +++